Il web è il mio datore di lavoro, e non è divertente come sembra

A volte invidio moltissimo tutti quei miei conoscenti che fanno lavori che non c’entrano niente con i social e il web, in generale lavori che non richiedono, tra le attività principali, quella di stare circa otto ore al giorno a subire passivamente il marasma di stronzate che tutti scriviamo e pubblichiamo per non restare muti,…

Ascoltare prima di parlare: la lezione di Dear White People

Non pubblico mai recensioni di serie sul mio blog personale perché di solito le scrivo per altri, ma stavolta mi andava di condividere una cosa che ho scritto qualche giorno fa: il fatto che Dear White People non abbia ancora successo mi lascia abbastanza perplessa sulla consapevolezza che hanno i miei coetanei di quello che…

I 4 approcci al lavoro dei multipotenziali

Quando ho cominciato a dare dimissioni con la stessa frequenza con cui al cane va cambiato il collare antipulci, ho cominciato a sentirmi in dovere di giustificare con forza le mie decisioni. Il grande classico “non sei tu, sono io” che puntualmente precedeva e concludeva la mia accorata apologia non bastava più, perché a una…

L’ultima volta di una stagista

Sono passati esattamente 6 anni dall’ultimo giorno del mio stage alla Chocolate Factory, uno stage a cui ho tenuto tantissimo. Un’esperienza lavorativa che ricordo ancora con tenerezza e affetto, più di tante altre. È stato il mio primo lavoro-non-lavoro, e ovviamente non era presso la Chocolate factory, quello era il modo in cui chiamavo quella…